Colazione ai Musei Vaticani con ingresso anticipato

musei vaticani
musei vaticani
Una visita esclusiva ai Musei Vaticani con ingresso anticipato, a partire dalle ore 7.15, e colazione da consumare in loco così da poter godere di questo meraviglioso sito di Roma in un momento particolarmente calmo, senza troppa folla.
I Musei Vaticani sono uno dei luoghi simbolo della città di Roma, una tappa da non perdere per chi si trovi nella Città Eterna in vacanza. La nostra proposta è finalizzata a godere al meglio di questa location così esclusiva e attraente.

Una proposta esclusiva

Il visitatore sarà accolto in un orario in cui i Musei sono ancora chiusi al grande pubblico; una visita esclusiva con annessa una ricca colazione all’americana e buffet che, nei mesi più caldi, può anche essere servita all’aperto nel Cortile della Pigna.
Un’esperienza culinaria che proseguirà poi con la visita, libera o con guida, agli interni dei Musei Vaticani; della Cappella Sistina, uno dei principali tesori rinascimentali custoditi nella Città del Vaticano; e di altri luoghi di interesse come i meravigliosi giardini del Vaticano.
Una proposta unica, per chi voglia unire la visita ai musei Vaticani con un momento di piacevole distrazione rappresentato da una colazione a buffet con tavolo riservato in una cornice suggestiva come quella dei Musei Vaticani.

Visita ai Musei Vaticani con colazione

Per tutti gli amanti di una proposta turistica alternativa, esperienziale e quindi basata su momenti unici da vivere, ci sarà l’opportunità di entrare nei Musei Vaticani prima dell’orario di apertura solitamente riservato al pubblico, alle 7.15 di mattina.
Seguirà una ricca degustazione di colazione a buffet americano, per iniziare al meglio la visita che proseguirà poi, liberamente o con una guida specializzata, tra tutti i principali luoghi di interesse del Vaticano.
I Musei rappresentano uno dei complessi più ricchi e interessanti al mondo; al loro interno sono ospitati altri poli museali quali Museo Pio Clementino, Museo Chiaramonti, Museo Gregoriano Etrusco, Museo Gregoriano Egizio, Museo Gregoriano Profano e, ovviamente, la magnifica Cappella Sistina.
Un ricco polo culturale che ospita ricche collezioni di arte ed archeologia create ed appartenute ai vari pontefici che si sono susseguiti nel corso della storia. Tra le mura dei Musei sono custodite opere di artisti tra i più importanti al mondo, da Leonardo Da Vinci a Caravaggio passando per Tiziano e Michelangelo Buonarroti.
Il complesso dei Musei Vaticani, che ad oggi è costituito da 54 gallerie e altre sezioni specifiche, venne fondato nel 1506 per volere dell’allora Papa Giulio II. Tuttavia fu soltanto a partire dal 18esimo secolo che i Musei vennero aperti al pubblico.
Uno dei luoghi simbolo di Roma in grado di attirare ogni anno milioni di turisti e visitatori; e che è possibile fruire sotto un’altra ottica, con un approccio particolare e personalizzato.